Testi del CD "BOOM!"

Bboy-Bband
Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband

Ma tu guarda quanta bella gente parla parla ma non sa niente e mette etichette che dal '97 ci vanno strette.
Siamo i Gemelli, si, quelli dei motorini e del pezzo dei Pooh, il gruppo per ragazzini che tu vedi soltanto in tv.
Quattro tamarri brutti esempi per gli sbarbi, con sto linguaggio da barbari e i tatuaggi,
tu vieni a farti un tour dalle mie parti bu!
Noi siamo l'esempio che a volte la gabbia puoi tirarla giù.
Paragoni me con i Take That sul giornalino, ma ignori che il nome Boyband è nato per i Beatels e a
chi dice in giro "mi sta sul cazzo Grido" rispondo ridendo "è sempre incinta la mamma del cretino".

Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband
Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband
Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband
Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband

Mi sbaglio, stavi cercando un bersaglio per i tuoi commenti? Smetti di cercarlo, ecco il pane per i tuoi denti.
Ma ci senti? Si! Però mi sembra che stenti a giudicare obiettivamente mentre cerchi argomenti,
ma riprenditi, vieni al nostro concerto e guarda: cantano figlia e mamma e pure il figlio maranza.
Non sai di cosa parli, la risposta è una sola: mandami qui tua sorella che le si pimpa l'aiuola; per ora digli di no e non inferisco, perciò se non hai capito che questo palco è tutto quello che ho, non ho bisogno di falsi amici, nè di ipocrisia, non della De Filippi, siamo amici della maria!
Si va di città in città,ti rifissi a terra è umiltà, con la stessa fotta di allora e la stessa spontaneità.
Si fa con sincerità ciò che ci piace davvero, ti piaccia o meno siamo immuni, sputa pure veleno.

Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband
Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband

Boyband, ma dai, si, siamo noi
siamo i Gemelli, quelli che chiamate Boyband!
Parlate tanto poi ci vorreste stare al nostro posto, Boyband!
Sfogatevi con noi, fuori quel dito e poi fischiate questa Boyband, e come dite voi suono in una Boyband.

Vedo molti volti perplessi chiedersi se i nostri testi son scritti da noi stessi; ma come siete messi??
Stupitevi sciettici e critici, scoprendo che siam liberi di fare musica privi di compromessi.
Ci detesti o ci adori, c'è poco da dire, comunque le prime rime giravano su un vinile.
Mò che sta per morire pure il cd,noi siamo qui a raccontarti i fatti su 4/4 che mandano i piatti di THG.
Noi stessi, palco su palco, diversi da tutto il branco: Dio prima ha fatto noi quattro poi ha buttato lo stampo.
Non additateci perchè nessuno ha detto di prenderci come esempio e nemmeno di esser perfetto.
Niente giustificazioni, certamente ho fatto errori è che a volte siamo cazzoni, travolti da troppi ormoni; qià molti di sti signori che puntano il dito c’han provato ed han fallito, amico, per questo rido!

Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband
Boyband, Boyband, Boyband...suono in una boyband

Boyband....
Boyband....
Boyband....
Suono in una Boyband!

 

Istruzioni Per L'(Ill)uso
IL 51% DELLE FAMIGLIE ITALIANE POSSIEDE 3 O PIù TELEVISORI, 1 ADOLESCENTE
SU 2 PASSA ALMENO 3 OrE AL GIORNO DAVANTI ALLA TV. LA SUA COSCIENZA
VIENE BOMBARDATA QUOTIDIANAMENTE DA PROGRAMMI CHE PROPONGONO FALSI
MITI E INDUCONO A FACILI ILLUSIONI. SE AVESSI IN MANO IL TELECOMANDO DI TUO
FIGLIO TU COSA FARESTI?

Cosa ci fai davanti a quello schermo, fuori c'è un inferno e tu rimani fermo te
ne pentirai non perdere tempo usa il tuo talento al 100%. stai pur certo che
questo non basta tu passa la busta a chi ha mani in pasta non è onesto ma piaccia o
non piaccia è così che si fa allena la lingua alla doppia faccia .So che cerchi come
sfogarti ed avvicinarti a chi è come te ma ché tu sogni amanti diamanti tanti
contanti un posto al privé. Ehy ehy se sei un aritsta ed ora che tu capisca il
punto non è mettersi in mostra ma la libertà di pensare gridare il tuo punto di
vista in questa società che non ha morale, che vuoi fare è l'ultimo esemplare
impara a chiedere permessi accettare compromessi o in gara lascia stare,
vuoi lasciare un segno nel mondo cercare te stesso scavare + a fondo...
ma vah... con la spirtualità che ci si fa è un conto a 7 zeri che fa la felicità. oh...

RIT:
vuoi la tua oppportunità? Il tuo giorno da leone
vuoi la vita di una star? e una folla che grida il tuo nome...
gira e rigira e nessuno lo sa ma chissà come si fa
chissà ma chissà
vuoi la tua oppportunità? Il tuo giorno da leone
vuoi la vita di una star? e una folla che grida il tuo nome...
gira e rigira e nessuno lo sa ma chissà come si fa
chissà ma chissà come

qualche milione di persone vuole 1 pupa come quella del secchione fai
attenzione all'assuefazione che dalla spazzatura che vedi in televisione.
no signore ha ragione l'autore nessuna discussione segui il copione, fissa
la tecnica su come si recita una rissa frenetica a buona domenica siediti e
medita chiediti cosa meriti o vuoi finire sull'isola dei patetici? mettici più impegno
e crea il tuo sogno giorno x giorno ma vah massaggia i piedi a lele mora,
fatti paparazzare e ricattare da corona il gossip fila, bacia una velina fai la copertina e
vedrai come funziona...
OH MIO DIO NOOOOOO...

RIT:
vuoi la tua oppportunità? Il tuo giorno da leone
vuoi la vita di una star? e una folla che grida il tuo nome...
gira e rigira e nessuno lo sa ma chissà come si fa

chissà ma chissà come

se tra una bugia e una verità non sai decidere
vivere nella normalità sembra impossibile
se la coscenza non ti aiuta devi scegliere
vendi l'anima o salvi la tua integrità.
Quanti buoni consigli che ingnorerai, rincorrendo il tuo scopo, quanti cattivi
esempi adeguati ai tempi scherza col fuoco, ma la strada + corta a volte ti porta
dove non vuoi e poi....
o ci fai o ci sei?
vuoi la tua oppportunità? Il tuo giorno da leone
vuoi la vita di una star? e una folla che grida il tuo nome...
gira e rigira e nessuno lo sa ma chissà come si fa

click

vuoi la tua oppportunità? Il tuo giorno da leone
vuoi la vita di una star? e una folla che grida il tuo nome...
gira e rigira e nessuno lo sa ma chissà come si fa
chissà ma chissà

vuoi la tua oppportunità? Il tuo giorno da leone
vuoi la vita di una star? e una folla che grida il tuo nome...
gira e rigira e nessuno lo sa ma chissà come si fa
chissà ma chissà come.

 

Cosa Vuoi
1° Strofa

Ehy se vuoi sapere quello che sento,guardami dritto in fondo agli occhi e vedrai cosa ho dentro un uomo stanco di farsi illusioni,di parole al vento.
cerco quel sentimento perso da troppo tempo,apri il cuore un momento e capirai che non mento.
Certo che non è facile fidarsi adesso,capisco visto che per me è lo stesso.
ti chiedi cos'è che voglio?su voglio!sento parole,mi fai venire voglia di essere un uomo migliore.
sai voglio assecondar la voglia di baciarti,voglio che ti venga voglia di baciarmi e coccolarmi fino a tardi,scambiarsi la vita,lasciare fuori il dolore,gustare la parte migliore,legarsi le dita.
Voglio che solo tu sia la donna che non ho mai avuto prima in vita mia.
il motivo dell'allegria,l'inizio della magia,la fine della follia,la rima che arriva al cuore in ogni mia poesia.
RIT-Dai vieni più vicino,davvero vuoi capire chi sono?Conosciamo così poco di noi,dimmi chi sei e dimmi cosa vuoi?

2°Strofa

Voglio svegliarmi e trovarti davanti agli occhi,voglio aiutarti,a non curarti di quello che dicono e pensano gli altri sciocchi.
Voglio che tu riesca ad uccidere il mio lato peggiore,vivere amore e non una nuova illusione.
Voglio che sappia che spero sia tu se squilla il telefono.
Che un giorno senza te non passa più mi sembra un secolo.
Suona ridicolo ma,è proprio l'effetto che fa non averti accanto da quando ti ho vista in quel club.
Voglio sincerità su questo non si scappa,voglio che tu sappia che sentirmi in gabbia mi fa rabbia.
Ma adoro vederti furiosa perchè sei gelosa degli sguardi delle altre o se sei meravigliosa perchè al momento giusto tu sai diventare un'altra,mi stringi forte mentre Mina canta.
Voglio che sia amore alla follia o mettimi da parte,una bugia e mi fai il cuore a pezzi come le altre.
RIT-

3°Strofa

Voglio sorprenderti e proteggerti da un mondo di squali,darti le mani se cadi,scoprire se siamo uguali e se avremo insieme le ali
Voglio che tu voglia me e nessun'altro,trovarti accanto quando dentro sto tremando.
Conoscere i tuoi sogni e quello che non sopporti,voglio darti il mio meglio ed aspettare sveglio che torni.
Voglio essere la spalla su cui piangere,che stia accanto a te nei giorni neri e le notti insonni.
Voglio che mi porti per mano nei posti nuovi,guardarti mentre mi parli e mi incanti mentre ti muovi.
Sai,voglio capire da uno sguardo cosa provi,capire se sei bella dentro quanto lo sei fuori.
Ehy,voglio mancarti da matti se parti,voglio essere quello che ai tuoi occhi è sempre più bello degli altri,tu mi domandi cosa voglio ma mi scansi.
Lady non vedi?voglio soltanto innamorarmi.

Sparirari al sorgere dei primi guai?tu mi stringi e mi dici che non lo faresti mai
Scorderai la certezza,sorridendo mi dirai...

Rit-Dai,vieni più vicino,Davvero vuoi capire chi sono?Conosciamo così poco di noi,Dimmi chi sei e dimmi cosa vuoi?

 

A 12 Km (Da Casa)

Sapessi come è strana la vita per noi balordi vagabondi, stringiamo a fatica rapporti, passiamo i giorni persi nei nostri sogni in versi riempiamo fogli intenti a essere noi stessi a costo di sembrare folli. Guardo la strada scorrere, il viaggio di un cavaliere tra le stelle cerco quelle che vedo dal mio quartiere su cose che ti porti dentro fuse col DNA luce nelle notti cupe di un'altra città come le persone che sanno chi sono e che sono cresciute con me la mia gente presente da sempre durante le alte e le basse maree. Il profumo degli alberi del parchetto ad aprile e tutte quante le storie nate su quelle panchine confine della città dove metto fine a un chissà ma ora che sono altrove non sai come vorrei essere là dove da ragazzino giocavo con un pallone sentivo mia madre urlarmi "Luca è tardi" dal balcone
LA STRADA E' LUNGA PENSO UN PO' ALLA MIA PERIFERIA ASCIUGA LE LACRIME PER LA NOSTALGIA ORA LO SO, (oh si) RITORNERO', (il mio posto è lì) E NON MI BASTA PIU' TORNARE CON LA FANTASIA, FISSO L'ORIZZONTE E LA' VEDO CASA MIA, ORA LO SO (lady), RITORNERO' DA TE
Quant'è lunga quest'autostrada quando manchi per mesi da casa,quando il sole ti scalda, la radio parla, cerchi una rima e non riesci a trovarla ripensi a quando il viaggio ha inizio da ragazzi sfiorando uno scorcio di cielo nascosto in mezzo ai palazzi, chiamateci pazzi ma ci manca Milano, quel posto strano in cui quando c'è il sole ce lo diciamo corriamo e ci avveleniamo sappiamo che un po' la odiamo ma se scappiamo ci pentiamo quando siamo lontano, sarà questa dannata pioggia sarà la nostalgia ma io chiamo lei le lascio un messaggio in segreteria "se vuoi chiamali, sentimentalismi da artisti ma è ritrovare quello che più amo che mi tiene vivo nei giorni più tristi noi turisti in una vita che quasi sempre è una sfida diamo il 100% salendo sapendo quanto può costare fatica in salita anche stavolta questa è per te ora ascolta torno a casa perché ci sei tu dietro alla porta...
LA STRADA E' LUNGA PENSO UN PO' ALLA MIA PERIFERIA ASCIUGA LE LACRIME PER LA NOSTALGIA ORA LO SO, (oh si) RITORNERO', (il mio posto è lì) E NON MI BASTA PIU' TORNARE CON LA FANTASIA, FISSO L'ORIZZONTE E LA' VEDO CASA MIA, ORA LO SO (lady), RITORNERO'
Il fato è cinico e non ti risparmia ostacoli ma superarli è un po' più semplice non si dimentica (mai) ti aspettano in città le sue strade e i suoi fratelli,quel sorriso che ritroverai (lì sotto casa)..tra 12 km (sei lì) a 12 km (già lo vedi).
LA STRADA E' LUNGA PENSO UN PO' ALLA MIA PERIFERIA ASCIUGA LE LACRIME PER LA NOSTALGIA ORA LO SO, (oh si) RITORNERò, (il mio posto è lì) PERCHÈ L'ASFALTO A VOLTE SI COLORA DI POESIA A 12 KM DA CASA MIA.. ORA LO SO (lady)... RITORNERò DA...TE

» Che Mondo Meraviglioso «
Bella...
noi siamo i gemelli diversi ci conoscete
amiamo fare musica e quindi se permettete
visto che nei testi ci racconto i fatti miei
questa la dedicherei alla figlia del mio dj
Lei ha poco meno di un anno
e non sa niente delle guerre e i danni che fanno
ancora non lo sa che il mondo sta lacrimando
entro quando sarai grande chissà se la finiranno
la guardo mentre si stupisce di ogni cosa
lo vedo in quegli occhi quanto la vita sia preziosa
si fa capire bene anche se non parla
non mi credi prova a staccarla dalla sua mamma
stai a guardarla mentre gioca con un niente
in poco viene a galla cosa valga veramente
passiamo il tempo a chiederci perché si vive
lo dice senza voce quel musino che sorride.

Guarda che sole che splende sopra di noi Nicole
meraviglioso non trovi?
tu prendi sonno e intanto io ritorno bimbo un po'
e vedo il mondo ad occhi nuovi

Ma guarda un po' che bell'angelo! come stai Nicole?
hai visto o no che mondo meraviglioso
ti guardo e ti vedo crescere quante cose imparerai
quando scoprirai che cos'è un perché
c'è chi t'insegnerà
l'amicizia e il rispetto
e c'è chi ti ferirà
però lacrima dopo lacrima
fidati troverai
la tua stella gemella e capirai
com'è bella la terra.

Guarda che sole che splende sopra di noi Nicole
meraviglioso non trovi?
tu prendi sonno e intanto io ritorno bimbo un po'
e vedo il mondo ad occhi nuovi.

Eccoti i consigli dello zio più matto
lo so non sono affatto il tipo più adatto
io ti dirò sempre che spetta solamente
a te fare le tue scelte quindi mi raccomando
dovrai andare bene a scuola
e con questo non pretendo che diventi una secchiona (ma va!!!!)
ma una nipote curiosa che ama imparare
che sappia giudicare e rispettare il parere di ogni persona
impara a non provare rancore
so che sarà dura quando il primo ragazzino ti spezzerà il cuore
trova sempre il meglio che c'è dentro ad ogni cosa
tieni bene a mente la vita è meravigliosa!
penso al tuo papà e rido
so già che a 16 anni farai un mare di danni come lo zio grido
cara Nicole non rinunciare a sognare
non stare ad ascoltare chi ti dirà che fai male.

Guarda che sole che splende sopra di noi Nicole
meraviglioso non trovi
tu prendi sonno e intanto io ritorno bimbo un po'
e vedo il mondo ad occhi nuovi (x2)

Guarda che sole che splende sopra di noi Nicole
meraviglioso non trovi
tu prendi sonno e intanto io ritorno bimbo ancora un po'
meraviglioso non trovi?

 

Boom!
Ti sei accorto che qualcosa non va
se guardando un bambino ti chiedi in che modo vivrà.
Sei come me e tutta la gente che pensa,
per il pianeta è iniziato il conto alla rovescia.( Boom! )
Se ti sembra una prospettiva orrenda
io credo che ignorarla non serva
di ora in ora peggiora mica si ferma...
Bimbi tutti giù per terra i grandi giocano alla guerra!( Boom!)
Io credo non sia per ideologia
ma è solamente economia, ipocrisia,ma qualcuno mi sa dire
in quanti devono morire
per un cazzo di dollaro in più al barile.
Lo chiedo e la gente mi schiva, o che allegra comitiva!
Come funziona?Ciproviamo da ora?
o aspettiamo che si esploda come una supernovae
Si va tutti alla deriva evviva!( Boom! )

RIT: Senti che calma c'è qua,
per me qualcosa non va,
questo silenzio assordante mi logora. ( Boom! )
Il cielo si sporcherà,( Boom!)
il polo si scioglierà, (Boom!)
questo silenzio assordante ci ucciderà..

Oggi al telegiornale parlava uno degli esperti
diceva che gli inverni son sempre meno freddi,
è meglio che ci si aspetti,dato gli avvenimenti,
che la corrente del golfo di colpo si fermi.
Poi pubblicità,dai che c'è da preoccuparti?
Guarda quanti giochi puoi comprarti,
devi distrarti,non domandarti
se chi comanda pensi a salvarti.
Quando finiremo il petrolio di tutti i popoli
dove ce le infileremo tutte le automobili?
Indispensabili per muoversi nelle metropoli
diventare nevrotici in coda immobili.
Cosa ci vuole?
Ci vuole più informazione migliore,meno finzione.
Meno deficenza la gente se lo merita,
finita la pazienza cerca solo verità!

RIT

Siamo la generazione che con la televisione
ha assistito alla mutazione del senso delle parole,
che confusione in un mondo dove
a proffesare la pace si va col mitragliatore,
e con le bombe lo si nasconde,
questa non è la pace ma la legge del più forte!
Quanti morti per i soldi ma d'altronde
nessuno ci ragiona finchè non si trova al fronte!
E come se non bastasse il clima è sempre più pazzo
la neve arriva a marzo
e quando piove piove quarzo.
Che facciamo?Proviamo?
Muoviamo il primo passo?
o continuiamo a fingere di non centrare un cazzo.

RIT

Ti sei accorto che qualcosa non va
se guardando un bambino ti chiedi in che modo vivrà.
Sei come me e tutta la gente che pensa,
per il pianeta è iniziato il conto alla rovescia.
Ti sei accorto che qualcosa non va
se guardando un bambino ti chiedi in che modo vivrà.
Sei come me e tutta la gente che pensa,
per il pianeta è iniziato il conto alla rovescia.

 

Icaro
Cerco un po' di coraggio
mentre ti guardo da quaggiù
[mi scaldi tu]

splendi e mi illumini ma,
lacrime di pagliaccio bruciano
dentro il volto di noi uomini
deboli e stupidi.
Spiega le ali di cera per arrivare a lei
[a lei]
dove l'aria è più leggera e amare rende dei

RIT.: Non rinunciare mai,
apri le ali e vai,
non è l'ultima volta che cadrai ma ti alzerai,
vedrai la troverai e allora volerai,
oh Icaro!

Quante volte sfiori il sole
e rimani col cuore a pezzi,
precipiti in un mare di dubbi
sui tuoi insucessi,
solo il Signore sa quanto male
m' ha fatto l'amore,
non ci son parole rimane tra due persone.
Ti trovi solo al suolo e
non sai più chi sei,
ti resta di lei solo di lei.
Ma io volerò una voce mi dice
farlo è possibile,
non smettere di credere
per me vuol dire vivere.

RIT.

Arrivare fin lassù non,
sai più che senso ha,
ma non vuoi di certo
vivere a metà
Verrà il giorno in cui vedrai
nel cielo solo lei e
con un battito di cuore volerai.

Tutti vogliono volare,
ma quanti sono disposti
a rischiare di farsi male, cadere,
ricominciare tanti si accontentano
solo di camminare, ma da quando
ho le ali al cuore che cosa si vive a fare?
perchè senza amare siamo angeli a metà
a volte viene da pensare quello vero non esiste
ma il cielo è pieno di stelle e di certo
c'è una di quelle più belle che splende solo per me.
Ma è coperto da qualche nuvola passeggera
ormai non ho più paura e resisto in questa bufera.
Perchè noi persone dopo storie che finiscono,
siamo proprio come tanti Icaro che vivono.

 

Stereo
Labbra dolci ti ricordi quei giorni tra le coperte
lo stereo che va sempre
una canzone per te
si pensava che ci frega e basta
si viaggiava solo con la testa
con un deca in tasca
generazione bruciata
per niente addomesticata
cercavi in strada
una vita spericolata
l'eco della scuola ora è malinconia
flash di manifestazioni e fughe dalla polizia
si combatteva ipocrisia con ironia
e i cori che crescevano volevano "maria maria"
sognavo la fama e una nuova trama
dei giorni migliori per la mia dear mama
poi quella storia è finita e una vita nuova
grazie a un foglio una matita ed un attimo ancora
per riflettere davvero e capire chi ero
e adesso che aspettando il sole guardo il cielo e vedo nero

RIT - sai il male che fa
curami un po'
alza lo stereo
voglio solo un po' di pace
dimmi che mi vuoi
e la radio suonerà solo per noi

Troppe volte tutto corre solo forse quel che hai
tieni il tempo stretto e il freddo dentro e intorno solo guai
succede a tanti sai
e in quanti canti troverai
rabbie e lacrime
di cuori infranti come te
suona per me solo per me
musica dov'è la mia stella
mi cerca o mi aspetta
suona per me solo per me
come non hai fatto mai
suona per me solo per me
come amici il vento che canta
e la strada che balla
suona finché puoi
dammi amore perché ormai

RIT

Gli anni passano per gli uomini gli alberi e le città
mentre per le canzoni si ha un altro concetto di età
le emozioni e non la voce mai l'avrà
no woman no cry lo sai già
prendo un quaderno e scrivo come mi sento
quando respiro a stento mentre ripenso
quanti amici son finiti con la testa lessa
persa alla ricerca di una terra promessa
perché chi ha giorni pensi a ogni giorno più duro
ti sbatti un'altra porta in faccia e l'ennesimo vaffanculo
ti assicuro che a volte proprio non ti tieni
e stai mollando tutti e tutto come ha fatto mary
sai ormai la guerra al telegiornale è normale
non è bella in generale fa soltanto male
facciamo i conti con un mondo capovolto
sconvolti con le mani al volto ci domandiamo se Dio è morto
da dove nasce a come ci riesce non c'è nessuno che lo sa
porta dritto al cuore delle persone un po' di libertà

RIT

Suona per me solo per me
suona per me solo per me
come non hai fatto mai
voglio solo un po' di pace e dimmi che mi vuoi
e la radio suonerà ma solo per noi

 

Lei Non Chiamerà
Tu, tu, tu, tu...

fisso una finestra chiusa chiedendomi come stai sei come me sei confusa e chissà ora che cosa fai!sai,siamo sotto il cielo della stessa città ma in realtà ci divide un oceano di forse ma tutto è bruciato troppo velocemente lo stesso errore di sempre troppa passione per niente mentre, ci siamo persi così come se fosse normale quando ignorando ci si fa solo male il mio migliore amico dice che non eri il tipo giusto per me perchè ha capito che c'è ancora neglio occhi una malinconia che non va via e prova a convincermi che tu nn sia più mia ora!io che sono sempre riuscito a fregarmene ora mi trovo qui e mi tremano le gambe se penso a quell'ultimo abbraccio prima d'andarmene e al gusto amaro di un bacio che sa di lacrime...

rit:
pensi di amarla la realtà è questa l'hai persa cosa credi che serva chiudersi se ci perdi la testa potresti odiarla però ti manca datti una sveglia lo sai lei non chiamerà...

oh! no, no!!!!
la gente chiede come mai è da un p'ò non esco più "dicono che è una brutta cena stasera" la fanno facile dicendo di tirarmi su "per quella scema dai non ne vale la pena"!vorrei soltanto che suonasse quel maledetto telefono ancora una volta ma rimane solo chiedermi che senso ha....la vorrei ma so che è tardi.....

rit:
quando pensi di amarla la realtà è questa l'hai persa cosa credi che serva chiudersi se ci perdi la testa vorresti odiarla però ti manca datti una sveglia lo sai lei non chiamerà...

riesco solo a dire come è potuto finire io vorrei solo riuscire a dormire senza sognarti perdo il comando mi sto odiando intanto mi domando ma com'è che fanno glia altri voglio diomenticare non pensarci più ma ogni donna che cammina per strada mi sembri tu poi sempre più giù cercando di dimenticala passa un'altro sorso di rum amico barma io che giuravo me stesso che non avrei più sofferto mi guardo e adesso ridendo per come sono messo mi brucia ammeterlo mi manchi sai chiudo un cassetto pieno zeppo di rimpianti ormai...

rit:
pensi di amarla la realtà è questa l'hai persa cosa credi che serva chiudersi se ma perdi la calma
vorresti odiarla xò ti manca datti una sveglia lo sai lei non chiamerà...

tu,tu,tu,tu....
datti una sveglia sai lei non chiamerà.....

 

Sette Su Sette
Eh eh ...eh eh...eheh...

Ma dimmi un po'
Da che pianeta sei piovuta
Fino a questa volta ho usato un colpo di bazuca
Non so cos'ho però ti guardo e
Mi fai venir un infarto ora che sei tutta nuda
Ogni vestito è bello se lo metti tu
Ma come mamma t'ha fatto mi piaci molto di più
Mi tiri matto ma soprattutto adoro il fatto che non usi mai il trucco
Il tuo profumo gli ormoni me li scombina quando si avvicina mi sale l'adrenalina
Non mi sembra vero non è mai successo prima
Questa volta il fato mi ha portato una regina...
Quindi sarò un re fino a domattina...finalmente soli io e te bambina...

Eh eh ...eh eh...eheh
Fa - Facciamolo sette giorni su sette

Togliti i vestiti e vieni qua
Fammi respirare un po' di libertà
Vivimi fino all'anima
Facciamoci sentire in tutta la città
Baciami
Non sai quanto ti vorrei
Fai vedere come fai
Voglio averti come sei
Lo sai

Eh eh ...eh eh...eheh
Facciamolo sette giorni su sette
......

OH NO""!!!!
Questo è il tipo di shock
Che ti prende la mente e la mette k.o.
Mi dici...Toccami,cosa mi provochi,
così davvero non so più su che pianeta sto
Ancora un po' che il resto ci penso io
E dimmi che è solo mio
Tutto quel ben di Dio
Voltati
Che ho voglia di
Trovare uno per uno i tuoi punti erogeni
Sconvolgermi
Con te che sei stupefacente
Più delle mie piante più del sole che splende
Chiudo fuori il mondo per un attimo
E questa notte resto con un angelo
Cerchiamo il paradiso sotto le coperte
Facciamolo
7 GIORNI SU 7

Eh eh ...eh eh...eheh
Facciamolo sette giorni su sette
......

 

Ancora Un Pò
Vedi, vedi, vedi...
Com'è serio quel ragazzo infondo alla classe all'ultimo banco
quante domande durante l'ultima ora dell'ultimo anno
lui sta pensando che fuori c'è un mondo che aspetta soltanto di essere cambiato
è preoccupato pensa agli amici che ha accanto "che fine faranno?"
Un po' gira la testa se pensa che questa è la fine di giri di giostra
tanti sogni però alla domanda "che farò da grande?" non ha una risposta
non vede l'ora di uscire dalla massa
che dura più di uno scritto più della maturità
in città c'è già chi sa dimostrarmi come si può fallire
tra un rimorso, un rimpianto, rischiando ogni santo giorno d'impazzire
io non voglio fuggire piuttosto soffrire
si è detto fissando se stesso allo specchio quando l'ha vista ridere in cortile
ed è stato un lampo soltanto uno sguardo un istante perfetto hai capito?
Anche quando sfugge il senso esiste un motivo per essere vivo!

No non mi rendo conto
ma so che non prendo sonno
se penso che ti perderò...
voglio gridarlo al mondo
l'amore non dura un giorno o no?
Da adesso dubbi non ne ho...

E mentre si allontana il tram
la scuola sembra piccola
per quanti pochi giorni soli io e te
ed ora dove mai sarà?
In viaggio all'università
dov'è che si può litigare e poi giocare alla libertà
Gli esami iniziano da qua
ma fuori c'è chi insegna già come si prende e non si da...no...
L'unica certezza che ora ho...dimmi...
noi proviamo insieme ci sarò

No non mi rendo conto
ma so che non prendo sonno
se penso che ti perderò...
voglio gridarlo al mondo
l'amore non dura un giorno...o no?
Da adesso dubbi non ne ho

Con un po' di paura mentre si fa sera lui fissa la luna pensando che lascia
scritti sui banchi distanti negli anni vissuti tra sole e burrasca...
si sente fragile, instabile, piangere è facile ma
tocca rialzarsi e rimboccarsi le maniche qua...
nessuno da niente per niente, lo pensa da sempre mentre riempie
pagine, pagine rivivendo ogni immagine tra
gli amici e i professori,
le zuffe ed i primi amori,
mille e più errori e le migliori occasioni con milioni di pari
un esame da dare e una donna da amare ed un mare di strada da fare,
il giorno scompare stringe i pugni e vorrebbe urlare

No, non mi rendo conto
ma so che non prendo sonno
se penso che ti perderò...
voglio gridarlo al mondo
l'amore non dura un giorno...o no?
Ne resta sempre ancora un po'

 

Cattive Compagnie
Quante storie andate storte han visto queste vie quante volto tocco a me le mie cattive compagnie seguimi seguimi fatti un giro insieme a me ... vieni a toccare le lacrime
Dove i sogni si infrangono sulla realtà solitudine che svuota l'anima credimi
Credimi ci si passa prima o poi ho sconfitto quei demoni grazie a voi
Con voi con voi non importa dove sia se sto con voi sono come a casa mia con voi con voi meno triste è la città e solo perché siete qui con me ricordi i miei genitori le loro preoccupazioni ritorna prima tira su quei pantaloni fai attenzione la fuori ti trovi con quei teppisti dei tuoi amici dico ma vi siete visti come siete vestiti?voi e i vostri graffiti vi farete arrestare guarda che da quei tipi di farai rovinare uno è sempre rosso in banca l'altro per campare canta. Quello che vi manca è la voglia di lavorare in questi giri strani c'è chi si sporcò le mani stava all'angolo con i cani e le buste nascoste nei collari lui dei quartieri popolari sognava una vita alla Baleari ora vive ai domiciliari domani magari tenterà il suicidio per la terza volta o forse guarderà suo figlio e troverà la forza per rialzarsi e farsi avanti senza più commettere più gli stessi sbagli per voi rimane gente da evitare ma per me un tesoro perché io stavo male non mi hanno lasciato solo un po' lo devo a loro se ora sono chi sono e so che un cavaliere resta tale anche su un trono
Con voi con voi non importa dove sia se sto con voi sono sempre a casa mia con voi con voi meno triste è la città e solo perché siete come me
Capisco adesso la fortuna che ho avuto nell'incontrarvi se penso come è dure trovare qualcuno di cui puoi fidarti qui ci sono troppi stronzi pronti ad imbrogliarti perché vogliono i tuoi soldi ho qui un esempio palese mi a cologno monzese dove la gente a fine mese conta solo alle spese ci si fotte allegramente l'un con l'altro la rabbia di bolle sotto la calma apparente di questo asfalto guardo tramonti in fondo al cielo sereno ho in testa sempre una tempesta ma vedo sempre l'arcobaleno mi chiedo se almeno uno tra di noi troverà la sua pentola d'oro se non toccherà a nessuno ancora quanti fratelli dovrò vedere bruciarsi e vivere di rimpianti saremo un branco di falliti come dite voi altri ma i sorrisi dei miei amici valgono più dei diamanti

Con voi con voi non importa dove sia se sto con voi sono come a casa mia con voi con voi meno triste è la città e solo perché siete qui con me

Quante storie andate storte han visto queste vie quante volto tocco a me le mie cattive compagnie x3
seguimi seguimi fatti un giro insieme a me vieni a toccare le lacrime

Quante storie andate storte han visto queste vie quante volto tocco a me le mie cattive compagnie
seguimi seguimi fatti un giro insieme a me vieni a toccare le lacrime x2

© 1999-2009 "10 anni online GRAZIE A TUTTI VOI! GEMELLIDIVERSI.net - Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.
GemelliDiversi.net è una ralizzazione esclusiva Art Design | credit | webmaster: ivanmax